Branco Waingunga

Reparto Baden Powell 

Clan Senza Frontiere

Com. Capi Betelgeuse

La Storia

Parrocchia San Giovanni Battista

Base Zona Netina Madonna della scala

e - mail (accettasi suggerimenti)

 

CARTA del CLAN Y FUOCO “SENZA FRONTIERE”

 Il clan-fuoco SENZA FRONTIERE del gruppo scout Avola 3 si impegna a rispettare questa C.d.C. come testimonianza dei nostri impegni verso noi stessi e la nostra comunità, con il fine di formare uomini e donne della partenza.

 STRADA

“Abbiamo bisogno del silenzio, dei pezzi di strada senza parole, per accorgerci che non dobbiamo avere paura di niente, neanche delle nostre debolezze perché abbiamo un amore che ci ama sempre”

Fare strada è un momento di essenzialità, di fatica, di riflessione, in cui è possibile accostarsi alla natura e al creato, e attraverso questi aprire il nostro dialogo con Dio.

Crediamo che la strada sia anche simbolo del cammino di crescita di ciascuno, il quale condivide una parte del proprio cammino con la comunità al fine di arricchirci reciprocamente. Ci impegniamo a:

  1. 1.  Vivere l’essenzialità in modo concreto nella vita imparando ad essere padroni delle cose che ci possono rendere schiavi.

  2. 2. Vivere la strada come sfida di se stessi, ricercandone le occasioni.

COMUNITA’

Convinti che la comunità è un insieme di persone che condividendo gli stessi valori sono pronti a donarsi l’un l’altro e sapendo che la comunità è un luogo di crescita attraverso il libero confronto di idee e di opinioni nel rispetto reciproco, ci impegniamo a:

  1. 3. Ricercare strumenti che consentano di trovare momenti di dialogo e di confronto, interpersonali e comunitari.

  2. 4. In caso di assenza per motivi giustificabili comunicarlo ai capi; l’assente si informa sulle attività svolte e il singolo presente si interessa dell’assenza di un componente.

 SERVIZIO

“Dormivo e sognavo che la vita era gioia. Mi svegliai e vidi che la vita era servizio. Volli servire e vidi che servire era gioia!”

Crediamo sia importante vivere il servizio come modo per alleviare le sofferenze e i disagi dei fratelli bisognosi ad imitazione di Gesù che è venuto al mondo per servire e non per essere servito. Ci impegniamo a:

  1. 5. Vivere il servizio come momento di incontro con gli altri.

  2. 6. Vivere il servizio con gioia, costanza e impegno.

 FEDE

Crediamo che la fede in Gesù sia il fondamento della nostra vita di Clan e che ognuno di noi attraverso la nostra maturità cristiana deve scoprire il proprio progetto di vita. Quindi ci impegniamo a:

  1. 7. Ricercare momenti privilegiati, personali e comunitari per accrescere la nostra fede.

  2. 8. Partecipare attivamente alla Santa Messa, con letture, canti e interventi personali.

  3. 9. Valorizare e partecipare ai sacramenti della confessione e dell’Eucarestia

 

STILE

Dallo stile si riconosce la volontà e il modo di essere persone sapendo che dai piccoli atteggiamenti nasce l’essenzialità e la particolarità di uno scout. Ci impegniamo a:

  1. 10.Testimoniare con il nostro comportamento lo stile di vita scout nella vita di tutti i giorni, utilizzando un linguaggio corretto e adeguato allo stile scout.

  2. 11. Partecipare alle attività scout con quaderno di marcia e Bibbia.

                 Firma dell’Impegno    

CF

Mariagrazia Insolia

RyS

CorradoMazzone

CC

Antonio Trefiletti

RyS

Giusi Nastasi

RyS

Lorella Frateantonio

RyS

Andrea Dell’Albani

RyS

Cristian Rossitto

RyS

Anna Nicolò

RyS

Giulia Nastasi

 

 

 

3 gennaio 2012